Distanze Entropiche 2017 graphite and charcoal on canvas, cm 98 x 99
Distanze Entropiche 2017 graphite and charcoal on canvas, cm 98 x 99
Distanze Entropiche 2017 graphite on paper with frame, cm 35 x 39
Distanze Entropiche 2017 graphite on paper with frame, cm 35 x 39
Lateral view, Distanze Entropiche 2017 graphite on paper with frame, cm 35 x 39
Lateral view, Distanze Entropiche 2017 graphite on paper with frame, cm 35 x 39

 

Distanze Entropiche nella sua genesi segue un processo composto da tre fasi. La prima fase è di ricerca, selezione e creazione di un'immagine complessa di matrice naturalistica. Tale immagine durante la seconda fase subisce modifiche e distorsioni attraverso l'uso di programmi di computer grafica che ne alterano gli iniziali rapporti armonici. Nella terza e ultima fase al soggetto così alterato è restituita la sua dimensione tradizionale, ossia quella della riproduzione manuale ottenuta attraverso il disegno. L'intercessione dello strumento tecnologico viene così negata attraverso la restituzione creativa finale in cui l'immagine torna a vibrare autonomamente, testimoniando la natura entropica della creazione che si muove su binari divergenti.

 

In its genesis, Distanze Entropiche follows a three-stage process. The first stage consists of researching, selecting or creating a complex naturalistic image. Such image undergoes, during the second stage of the process, gradual modifications and distortions, obtained using a graphic design software which alters the harmonic proportions. In the third and last stage, the traditional dimension is restored and, through drawing, the subject is returned to the realm of manual reproduction. The intervention of technology is thus repudiated, and, after the final creative reinstatement, the image begins to resonate autonomously again, testifying the entropic nature of a creative process which moves on divergent paths.